Biografia

Biografia

“Ci sono tre cose per le quali sono venuta al mondo e sono tre cose che avrò nel cuore fino al giorno della mia morte:

la speranza, la determinazione e il canto”. -

Miriam Makeba -

(in fase di aggiornamento...)

L’attrice fonda l’Associazione Culturale immaginARTE e si accosta a ruoli e alla regia di suoi spettacoli che vivono l’atmosfera onirica ed evocativa delle illusioni o profondamente impegnativi quali “Sogni Andalusi” dedicato al poeta F. Garcia Lorca e Ali nere nel jazz spettacolo teatro-concerto dedicato a grandi leggende del panorama jazzistico e all’apartheid. Cura anche la regia della commedia brillante “Vite in privato” di Noel Coward, in cui interpreta il ruolo della passionale Amanda. Sino ad approdare a spettacoli che si occupano di diritti civili quali Sospesi tra Terra e Cielo calandosi nelle vite della famiglia Englaro e di Piergiorgio Welby; Stop Omofobia! attingendo alle lettere riportate nel libro Franco Barbero e "C'era una volta...la Questione Morale" uno spettacolo concerto dedicato a personaggi quali Berlinguer, Pertini, anilo Dolci, Falcone e Borsellino...

Con la rappresentazione “Farsa” e “Adelasia” riceve i premi come Migliore Attrice Protagonista alle rassegne: Kamarinée 2001 Estate Vittoria-Scoglitti, VI Rassegna Teatrale Premio “Salvatore Salerno” ; Comune di Gela, Assessorato Sport Turismo Spettacolo, III Rassegna Teatrale Premio “La Gorgonie 2001” ; “Premio Comicità 2001” IV Rassegna Nazionale Teatro Comico della città di Salerno; “Premio Michele Abruzzo 2001” di Sciacca.

Ma il curriculum dell’attrice comprende anche svariate partecipazioni che la vedono protagonista femminile di produzioni cinematografiche quali il mediometraggio “Cavalleria Rusticana”, il corto Estasi e tormento premiato all’Indipendent Film Festival come migliore cortometraggio “Pia”, premiato al “Corto Fiction” di Chianciano Terme, …!” premiato a festival internazionali quali: F.I.P.A. di Biarritz (Francia), “Amori in corto” di Terni (migliore cortometraggio e migliore attrice), “Prima Aziz” (Migliore Attrice), Migliore corto al “Cinemae” (presidente giuria: Oliviero Toscani); nel lungometraggio “Caldamore” e in lavori televisivi come “Il senso del tatto”, episodio della serie de “Il Commissario Montalbano” e in “Sei forte maestro 2 “, "Medico in famiglia 8"...

 


;